Roberto Mascotto - Creazioni d'arte

< > COMO' EMILIANO-ROMAGNOLO

Art. 122

Quasi per incanto lo splendido como' emiliano- romagnolo sembra prendere vita da questa dolce scena di vita familiare.
E’ verso la fine della seconda metà dell’800 (precisamente il 1873) che il pittore Antonio Puccinelli ritrae nel calore di una casa alto-borghese questa scena così dolcemente intima, sul cui sfondo appare, quasi fosse elemento vivo della famiglia, il meraviglioso cassettone da noi riproposto.
Realizzato in legno di tiglio massello, la schiena e le parti interne in tavola di abete, si fa notare per il suo caratteristico color miele in contrasto con la patinatura scura del telaio che ne accentua la venatura dei cassetti in radica di pioppo.
Si va così creando uno splendido gioco chiaroscurale. Impreziosiscono i cassetti, le maniglie e le chiavi in stile seicentesco,
che nella loro semplicità rendono però nell’insieme un tocco di grande eleganza.

Lucidatura:
patinatura alla Bassano (vecchia maniera) con patina naturale formata da mordente, acqua e terra. Gli interni molto morbidi, hanno patinatura invecchiata, sono rifiniti a cera naturale profumata (no vernici).

Verniciatura:
E’ eseguita solo con gommalacca naturale applicata strato su strato a tampone.

Finitura:
a cera vergine d’api.

Morbidezza e trasparenza sono caratteristiche costanti.
I bronzi sono ricavati da fusione su stampi eseguiti artigianalmente con terre di fonderia
dimensioni 140 x 56 x 110 h.

como'  emiliano-romagnolo como'  emiliano-romagnolo como'  emiliano-romagnolo como'  emiliano-romagnolo